Lo Studio Legale Lucia Carullo ha sede a Quadrelle (AV), ed é specializzato in  diritto civile, infortunistica stradale, diritto di famiglia, diritto del lavoro e previdenza, diritto penale. Curiamo gli interessi di aziende e privati. Lo Studio Legale Lucia Carullo persegue l'obbiettivo di offrire un'assistenza altamente specialistica con soluzioni e risposte personalizzate alle esigenze dei clienti. Per avere maggiori informazioni sui servizi offerti potete visitare la sezione "Contatti".

Cod. Fisc.: CRL LCU 79A65 Z404V                                                                                                                                                              Partita IVA 02729630646
Iscriviti alla nostra Newsletter per tenerti sempre aggiornato sulle novità inerenti al lavoro dello studio via e-mail.
Creato da: Antonio Di Pinto
Home              Chi Siamo                    Contatti                 Archivio            Atti Giudiziari
Intimazione a testimonio




Ricorso per accertamento tecnico preventivo




Atto di citazione




Ricorso in opposizione
*click sul'immagine per effettuare il download
Comunicato Stampa della Corte Costituzionale : Mediazione civile
La Corte costituzionale ha dichiarato la illegittimità costituzionale, per eccesso di delega legislativa, del d.lgs. 4 marzo 2010, n.28 nella parte in cui ha previsto il carattere obbligatorio della mediazione... Continua a leggere




Risarcimento danni - Occupazione illegittima immobile - Danno in Re Ipsa subito dal proprietario - Sussistenza - Limiti

In tema di illegittima occupazione di un immobile, la presunzione di danno in re ipsa, che poggia sul presupposto dell’utilità normalmente conseguibile dal proprietario nell’esercizio delle facoltà di godimento e di disponibilità del bene insite nel diritto dominicale, non può... Continua a leggere





Chi vìola la precedenza e causa un incidente, è responsabile anche se ha completato l'immissione al momento del sinistro.

“Se il veicolo che si immette su strada dotata di diritto di precedenza completa la manovra di posizionamento e inizia la marcia nella nuova direzione, prima del sopraggiungere del veicolo favorito, questo non basta a scagionarlo da responsabilità... Continua a leggere





Sanzioni amministrative - Trasporto per conto proprio e trasporto per conto terzi
- Possesso del titolo abilitativo soltanto per la seconda attività - Irrogazione di sanzione per attività di trasporto per conto - Illegitimità della sanzione - Fondamento
E’ illegittima la sanzione amministrativa irrogata ai sensi della legge 6 giugno 1974, n. 298 nei confronti di chi svolga attività di trasporto per conto proprio in assenza del relativo titolo abilitativo, ma possegga il titolo per svolgere l’attività di trasporto per conto terzi... Continua a leggere





Cartelle esattoriali Equitalia - Le maggiorazioni semestrali del 10% sulle multe, sono illegittime e quindi non vanno pagate.
Corte di Cassazione sentenza 3701/2007
“alle sanzioni, come nella specie stradali, si applica l’art. 203 C.d.S., comma 3, che, in deroga alla L. n. 689 del 1981, art. 27, in caso di ritardo nel pagamento della sanzione irrogata nell’ordinanza – ingiunzione, prevede, l’iscrizione a ruolo della sola metà del massimo edittale e non... Continua a leggere





Circolazione stradale - Decurtazione dei punti dalla patente - OPPOSIZIONE AI SENSI DELL'ART. 204-BIS COD. STRADA - Impugnazione immediata  ai soli effetti della sanzione accessoria - Ammissibilità
Sentenza 13 marzo 2012, n. 3936
La Sezioni Unite Civili hanno affermato che l’autore di un’infrazione al Codice della Strada, destinatario del preannuncio della prevista sanzione accessoria della decurtazione dei punti dalla patente di guida, di cui va fatta menzione nel verbale di accertamento, può... Continua a leggere





Cassazione: La patente può essere sospesa anche a chi guida un motorino
Lo ha stabilito la quarta sezione penale della Cassazione, con la sentenza n. 32439/12, depositata ieri (13-08-2012). La pronuncia mette un paletto rispetto a un principio che la Corte aveva sempre affermato, anche a Sezioni unite, secondo cui le sanzioni accessorie (quindi anche quelle che riguardano la licenza di guida) non si applicano alle infrazioni commesse con veicoli che non richiedono la patente. Infatti, i giudici hanno puntualizzato... Continua a leggere




Anche chi guida ubriaco la bicicletta commette reato.
Il ciclista che guida ubriaco è passibile di denuncia in quanto il reato e la pena sono identici a prescindere dal veicolo usato. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione  - IV... Continua a leggere






Cassazione: va assolto il padre che tarda a versare il mantenimento per temporanee difficoltà economiche
Corte di Cassazione sentenza n. 25596/2012
Un padre che versa in ritardo l'assegno di mantenimento non può essere condannato se tale ritardo è dovuto a temporanee difficoltà economiche. E' quanto chiarisce la Corte di Cassazione. I giudici di piazza Cavour  fanno notare innanzitutto che il reato previsto dall'art. 570 del codice penale (Violazione degli obblighi di assistenza... Continua una leggere







Illegittima la multa elevata dal vigile fuori servizio
Tribunale di Camerino, sentenza del 13 aprile 2012
A differenza di altri corpi (quali la Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza ecc. i quali operano su tutto il territorio nazionale e sono sempre in servizio) gli agenti della Polizia Municipale rivestono la qualifica di agenti di polizia giudiziaria solo nell'ambito territoriale dell'ente di appartenenza e limitatamente al tempo in cui sono in servizio... Continua a leggere







La responsabilità ex art. 2051 c.c. per i danni cagionati da cose in custodia ha carattere oggettivo
Cass. civ. Sez. III, 28-06-2012, n. 10860
La responsabilità ex art. 2051 c.c. per i danni cagionati da cose in custodia ha carattere oggettivo... Continua a leggere




Più semplice cambiare residenza dal 9 maggio 2012. Anche per gli stranieri
Circolare Ministero dell'Interno del 27 aprile 2012 n. 9
I cittadini potranno presentare le dichiarazioni anagrafiche - di residenza e di trasferimento all'estero - senza necessariamente recarsi allo sportello del comune, ma spedendole per posta oppure inviandole via fax o e-mail. In quest'ultimo caso, bisogna sottoscrivere la ...Continua a leggere





Non costituisce necessariamente reato il pagamento in ritardo dell’assegno di mantenimento del figlio.
Corte di Cassazione, Sezione Penale, Sentenza n. 25596/2012
Quanto al reato di cui all’articolo 570 c.p., trattasi di una norma che fa riferimento alla specifica fattispecie del soggetto che abbia fatto mancare i mezzi di sussistenza; pertanto, ha la funzione di garantire l’obbligo del genitore di assistere, con continuità, i figli fornendo loro i mezzi di sussistenza.
Da un lato, quindi, non è una condotta integrata da qualsiasi forma di inadempimento e dall’altro, trattandosi di reato doloso, la condotta deve essere accompagnata dal necessario elemento psicologico. In particolare, sul piano oggettivo, si deve trattare di inadempimento serio e sufficientemente protratto...Continua a leggere





Violazione del codice della strada – Eccesso di velocità accertato con il sistema "Tutor" – Competenza territoriale del giudice dell'opposizione a verbale di contestazione – Individuazione
Posto che, in caso di eccesso di velocità rilevato con il “Sistema informativo controllo della velocità” (cd. “Tutor”), non è dato conoscere con precisione il punto esatto in cui il conducente dell’autovettura abbia superato i prescritti limiti di velocità, al fine di individuare il giudice competente a decidere sull’opposizione al verbale di accertamento della relativa violazione...Continua a leggere





Cassazione: condanna Equitalia a pagare le spese di giudizio per ritardo ad essa non addebitabile nella notifica della cartella di pagamento.
Con la sent. 8402/2012 la Corte di Cass. ha condannato l'Equitalia a pagare...Continua a leggere




La Consulta dichiara inammissibile il ricorso contro la legge 194/78 - Aborto
La Corte Costituzionale ha, di recente, dichiarato inammissibile la questione di legittimità dell'art. 4 della legge 194/78 ( Legge sull'aborto). La questione era stata sollevata dal giudice tutelare del Tribunale di Spoleto, in seguito alla richiesta di una minorenne di ricorrere all'aborto senza informare i genitori...Continua a leggere




Verbali per l'uso del cellulare durante la guida
La Cassazione con la sentenza n° 3336 del 2012 ha stabilito che l'automobilista sanzionato per l'utilizzo del cellulare durante la guida può impugnare il verbale solo attraverso la querela di falso contro il Pubblico Ufficiale verbalizzante...Continua a leggere




Cassazione: il diritto del lavoratore a non essere trasferito sussiste anche se la disabilità del familiare non è grave
"Il diritto del lavoratore a non essere trasferito ad altra sede lavorativa senza il suo consenso non può subire limitazioni anche allorquando la disabilità del familiare non si configuri come grave risultando la sua inamovibilità, giustificata dalla cura e dall'assistenza da parte del lavoratore al familiare con lui convivente, sempre che non risultino...Continua a leggere




Corte di cassazione; sezione terza civile; sentenza 20 marzo 2012, n.4376.
Separazione personali - Modifica delle condizioni di separazione - Provvedimento camerale di modifica - Esecutività provvisoria ex lege - Configurabilità - Fondamento (Cod. proc. civ., artt. 710 e 741).
Il provvedimento di chiusura del procedimento di modifica delle condizioni di separazione...Continua a leggere



Chiarimenti sui nuovi termini per la notifica delle multe
La Legge 120 del luglio 2010, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 175 del 29 luglio 2010 ed entrata in vigore il 13 agosto 2010, ha introdotto rilevanti novità al Codice della strada. Una di queste riguarda i termini di notifica dei verbali di contravvenzione. Il verbale, deve essere notificato al trasgressore entro 90 giorni dalla data di accertamento dell'infrazione (in precedenza il termine era di 150 gg.)...Continua a leggere




Infortunistica - Termine prescrizionale quinquennale, non biennale, applicabile alla responsabilità da circolazione dei veicoli da cui derivino lesioni personali: Cass., sez. un. civ., 18/11/2008 n.27337
Le Sezioni Unite della Cassazione hanno così statuito: "Nel caso in cui l'illecito civile sia considerato dalla legge come reato, ma il giudizio penale non sia stato promosso... Continua a leggere